Liposcultura coscie

Se la pelle delle cosce perde elasticità, con l'avanzare dell'età questo porta spesso alla formazione di rughe o di parti della pelle flosce e penzolanti. La vergogna può essere tale che l'interessato non voglia mostrarsi con abiti estivi o costumi da bagno. In alcuni casi, porta anche a problemi nel rapporto di coppia. Con un lifting della coscia, il contorno della gamba può essere visibilmente stretto e ringiovanito, in modo che sia donne che uomini si sentano di nuovo bene nella propria pelle
 
Cosa succede durante una liposcultura coscie?
La scelta del metodo di trattamento dipende dalle preferenze personali del paziente. Così, ad esempio, il chirurgo può adattare il percorso di incisione e quindi anche il successivo decorso delle cicatrici all'abbigliamento preferito. Le cicatrici sono quindi difficilmente visibili dopo l'intervento. Nel caso in cui ci sia un eccesso di tessuto adiposo non accompagnato dall'eccesso di pelle corrispomdente, bisogna effettuare una liposuzione per ottenere il risultato desiderato. Il chirurgo rimuove i nervi e i vasi sanguigni quando le parti del corpo come la pelle e il tessuto adiposo sono rilassati. Successivamente, le corrispondenti aree del corpo vengono tese e suturate negli strati più profondi dei tessuti. Mentre la liposuzione viene eseguita in condizioni ambulatoriali e in anestesia locale, l'operazione di chiusura viene eseguita in anestesia generale. Di solito è necessaria una degenza almeno giornaliera dopo l'operazione.
 
Quali complicanze possono manifestarsi?
Dopo la chisura della coscia, possono verificarsi momentaneamente gonfiore, ecchimosi e tensione. Questi sintomi sono solitamente innocui e spariranno da soli dopo alcune settimane. La sensibilità nelle aree trattate può essere limitata dopo l'intervento, sarà interamente riacquistata dopo alcune settimane. Le complicazioni gravi come la cicatrizzazione della ferita, il sanguinamento o le infezioni si verificano raramente. Tuttavia, come per qualsiasi intervento chirurgico, il rischio non può essere totalmente escluso. Se la cicatrice non sbiadisce e rimane in evidenza durante il processo di guarigione, bisogna opportunamente discutere dei trattamenti correttivi.